È un termine francese che originariamente indicava il mobile sul quale erano disposte le vivande, in modo ben visibile ai consumatori. In tempi più recenti la parola buffet ha cominciato ad essere usata non più per indicare l’arredamento ma per designare la disposizione delle portate e del servizio agli ospiti, in cui il cibo è posto in un’area pubblica dove i commensali si servono da soli, scegliendo secondo preferenza cosa consumare, anche nel caso in cui la consumino poi seduti a un tavolo.