Si tratta di banchetti monotematici  distribuiti nello spazio, ognuno con un dettaglio “wow” sia di eccellenza ingredientistica che di show cooking. Nel tipo di temi non c’è limite alla fantasia, si va dai fritti, fatti direttamente davanti agli ospiti e serviti in stile street food nella carta arrotolata a cono, a quello dei salumi e formaggi, con una guest star, tipo il prosciutto Patanegra affettato a mano al momento, fino a quelli più complessi come l’Angolo tex mex o quello del sushi. È senz’altro il modo più cool di organizzare gli aperitivi, che siano o meno seguiti da una cena.

La tendenza generale è infatti quella di accorciare sempre più il tempo della cena seduta, massimo due portate, e allungare quello in piedi.